Regole doganali per il vostro viaggio in Brunei

Last modified: Settembre 5, 2023
Siete qui:
Tempo di lettura stimato: 6 min

Regolamenti doganali

La legislazione doganale del Brunei è stata emendata per armonizzare la nomenclatura tariffaria, rendere le informazioni doganali più facilmente disponibili ai commercianti e al pubblico, allineare le leggi agli accordi dell’OMC e alle protezioni della proprietà intellettuale e snellire le procedure di ricorso. Tutte le importazioni nel Brunei devono essere accompagnate da:

  • Una polizza di carico/ordine di consegna o una lettera di trasporto aereo;
  • Elenco degli imballaggi;
  • Fattura commerciale;
  • Tre copie del modulo di dichiarazione doganale, con l’indicazione del numero di colli singoli;
  • Descrizione dettagliata delle merci importate;
  • Pesi o quantità lorde e nette dei colli;
  • Valore (sia “franco a bordo” che “costo, assicurazione e nolo”);
  • Luogo di spedizione e destinazione;
  • Paese di origine.

L’importazione di tutte le merci nel Brunei è monitorata dal Royal Customs and Excise Department. Gli importatori devono registrarsi presso il porto di ingresso. La determinazione della classificazione dei dazi si basa sulle ordinanze sulle accise del 2012 e del 2007. Per alcuni prodotti sono necessari permessi di importazione. Le licenze per l’importazione sono disponibili presso le agenzie governative competenti. Le merci non vietate possono essere importate con una licenza generale aperta.

I moduli di dichiarazione doganale compilati devono essere presentati tramite il sito web dello Sportello Unico Nazionale del Brunei Darussalam con la documentazione di supporto, come fatture, bolle di trasporto e assicurazione, bolle aeree e liste di imballaggio.

La documentazione aggiuntiva che può essere richiesta comprende certificati di origine e di analisi, permessi di approvazione, licenze di importazione e altra documentazione ritenuta necessaria dal Dipartimento delle dogane e accise.

Clicca qui per vedere : Requisiti e documentazione per l’importazione

Documenti richiesti

  • Copia del passaporto
  • Visto di soggiorno
  • Inventario dettagliato e valutato
  • Lettera di assunzione
  • Polizza di carico originale (OBL) / telex release / lettera di trasporto aereo (AWB)
  • Franchigia diplomatica (diplomatici)

Informazioni specifiche

  • Gli oggetti domestici e gli effetti personali usati possono essere importati in esenzione dai dazi.
    • La spedizione è soggetta al pagamento dei dazi doganali se si trovano articoli nuovi.
  • La fumigazione non è richiesta per le spedizioni nel Brunei Darussalam.

Le leggi locali riflettono il fatto che il Brunei è un Paese islamico. È necessario vestire in modo modesto e rispettare sempre le tradizioni, i costumi, le leggi e le religioni locali, soprattutto durante il mese sacro del Ramadan o se si intende visitare edifici religiosi.

Sua Maestà il Sultano e gli altri membri della famiglia reale del Brune sono molto rispettati e una critica pubblica nei loro confronti provocherebbe grandi offese.

Potrebbero esserci gravi sanzioni per aver fatto qualcosa che potrebbe non essere illegale nel Regno Unito. Se avete intenzione di visitare o vivere in Brunei, vi consigliamo di familiarizzare con le leggi e le abitudini locali.

Nel 2014, il Brunei ha avviato l’introduzione di un Codice penale della Sharia, che si affianca alla Common Law. La fase finale è stata introdotta il 3 aprile 2019. Specifica pene severe per alcuni reati, compresi alcuni che non sono illegali nel Regno Unito.

La maggior parte delle leggi previste dalla Common Law e dal Codice penale della Sharia si applicano a tutti i cittadini del Brunei, indipendentemente dalla nazionalità o dalla religione.

L’adulterio e la vicinanza in privato tra un uomo e una donna non sposati sono illegali se una delle due parti è musulmana.

Il possesso di materiale pornografico è illegale.

L’attività omosessuale è illegale. Prima di partire, consultate la nostra pagina di informazioni e consigli per la comunità LGBT.

È un reato criticare l’Islam e consumare cibo, bevande o tabacco in pubblico durante le ore di digiuno del mese sacro del Ramadan. Per informazioni sul viaggio durante il Ramadan, vedere Viaggiare durante il Ramadan.

Nel Brunei sono previste pene severe per i reati di droga, tra cui, in alcuni casi, la pena di morte. Altri reati possono comportare la fustigazione e lunghe pene detentive.

Nel Brunei è vietata la vendita di alcolici e tabacco. I non musulmani di età superiore ai 17 anni possono importare una quantità limitata di alcolici, ma devono dichiararli alle autorità doganali all’arrivo e devono consumarli in privato. Un elenco di altri articoli vietati e soggetti a restrizioni è disponibile sul sito web del Royal Customs and Excise Department.

È vietato fumare in alcuni luoghi pubblici, tra cui le aree commerciali e di ristorazione, le fermate e le stazioni degli autobus, i parcheggi e le vicinanze degli edifici.

I luoghi di lavoro e gli uffici, compresi i negozi e i ristoranti, chiudono tra le 12.00 e le 14.00 di ogni venerdì.

Articoli soggetti a dazio

Il Brunei ha generalmente tariffe molto basse. Il Customs Import and Excise Duty Amendment Order 2017 è stato creato con l’obiettivo di facilitare il commercio, attrarre gli IDE e rispettare gli impegni assunti nell’ambito degli accordi di libero scambio esistenti. Sono state ridotte le imposte di importazione e le accise sui macchinari industriali e sui pezzi di ricambio per veicoli pesanti e macchinari pesanti. Venivano imposte sui prodotti alimentari ad alto contenuto di zucchero. Si è registrato anche un aumento delle accise sui prodotti in plastica. Le aliquote fiscali sugli articoli di lusso come telefoni cellulari, prodotti in pelle e videogiochi sono state aumentate del 5%.

Clicca qui per vedere : Requisiti e documentazione per l’importazione

  • Le armi da fuoco e gli esplosivi importati nel Paese dovranno essere autorizzati dalla Polizia Reale del Brunei.
  • Piante, frutta e verdura necessitano di un permesso speciale da parte del Dipartimento dell’Agricoltura prima di poter entrare nel Paese.
  • Tutti i gatti, i cani e gli altri animali importati dovranno ottenere una speciale licenza di importazione dal Dipartimento dell’Agricoltura e un certificato sanitario del veterinario che attesti l’assenza di malattie infettive. Sarà inoltre richiesto un ulteriore certificato di vaccinazione antirabbica rilasciato meno di 60 giorni prima dell’arrivo.
  • La quarantena di 180 giorni si applica a tutti i cani e gatti importati da Paesi diversi da Australia, Irlanda (Rep. di), Nuova Zelanda, Sabah, Sarawak, Singapore e Regno Unito.
  • Tutti i viaggiatori di età superiore ai due anni dovranno pagare un’ulteriore tassa sul servizio passeggeri di 12BND quando lasciano il Paese. I viaggiatori che ritornano in Indonesia, Malesia o altri Paesi dell’Asia orientale filippina dovranno pagare solo un supplemento di 5BND.

Articoli proibiti

  • Armi, esplosivi e munizioni
  • Coltelli e armi letali
  • Crackers di fuoco
  • Sigarette prive di avvertenze sanitarie scritte sui pacchetti
  • Suini domestici esportati dalla Thailandia
  • Vegetali e prodotti vegetali – salvo autorizzazione
  • Carne e prodotti a base di carne, salvo autorizzazione
  • Animali domestici e altri animali – salvo autorizzazione
  • Materiali radioattivi e pericolosi
  • Programma di spillatura, macchine per la frutta, slot machine e qualsiasi altro programma o macchina di natura simile che comporti o meno un elemento di cambiamento.
  • Monete e denaro contraffatto
  • Materiale pornografico

Varie (Animali domestici, motori e altri.)

Requisiti per l’importazione di prodotti alimentari

Il Dipartimento dei Servizi Sanitari del Ministero della Salute garantisce che gli alimenti importati e distribuiti nel Brunei siano sicuri per il consumo umano. Gli importatori di alimenti sono tenuti a rispettare la legge sulla salute pubblica (alimenti) (capitolo 182) e i regolamenti sulla salute pubblica (alimenti) del 2000. Gli importatori di prodotti alimentari sono tenuti a rispettare le disposizioni della legislazione alimentare e i requisiti di importazione. Gli importatori sono tenuti a presentare i moduli di dichiarazione doganale insieme ai relativi certificati sanitari di esportazione dei Paesi di origine.

Altri requisiti includono la fornitura di certificati HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point), campioni di tutti gli articoli da importare nel Brunei, elenchi di tutti gli ingredienti e gli additivi utilizzati e altra documentazione o certificazione valida come stabilito dal Ministero della Salute. I prodotti alimentari importati sono principalmente halal, destinati al consumo della popolazione a maggioranza musulmana. Gli alimenti halal non possono contenere alcol o derivati da prodotti animali non halal.

Veicoli a motore

Documenti richiesti

  • Lettera di approvazione del Dipartimento dei trasporti terrestri del Brunei
  • Approvazione della Dogana del Brunei
  • Fattura
  • Copia del passaporto del proprietario dei beni

Informazioni specifiche

  • Solo i residenti permanenti del Brunei che lavorano o studiano all’estero possono importare veicoli usati nel Brunei.
  • Il veicolo deve essere intestato al proprietario dei beni da almeno 12 mesi.
  • Il veicolo non deve avere più di 5 anni al momento dell’importazione.
  • Il proprietario della merce deve trovarsi nel Brunei al momento dell’importazione.
  • Il proprietario della merce deve informare la Dogana del Brunei e chiedere l’approvazione per l’esenzione dai dazi prima dell’importazione.
    • Una volta ottenuta l’approvazione, il proprietario della merce deve disporre di un permesso di approvazione rilasciato dalla dogana prima dell’importazione.
  • L’esenzione dal dazio sarà concessa una sola volta.
  • Dopo l’importazione del veicolo, il proprietario del bene non è autorizzato a cambiarne la proprietà entro quattro anni dalla data di approvazione.
    • Solo i diplomatici sono esentati da questo regolamento, previa approvazione delle rispettive ambasciate locali.

Animali domestici

Documenti richiesti

  • Registro delle vaccinazioni
  • Certificato sanitario veterinario
  • Permesso di importazione rilasciato dal Dipartimento dell’Agricoltura del Brunei
  • Permesso di esportazione rilasciato dal paese di origine
  • Fattura (solo per scopi doganali)

Informazioni specifiche

  • Tutti gli animali domestici sono soggetti a quarantena.
    • La durata varia e dipende dal Paese da cui l’animale viene importato.
  • Tutti gli animali domestici sono soggetti all’approvazione per l’importazione da parte del Dipartimento dell’Agricoltura del Brunei.
  • Il permesso di importazione e i documenti richiesti devono essere ottenuti prima dell’importazione.

Valuta

Regolamenti sull’importazione di valuta:

Valuta locale (Dollaro del Brunei-BND): nessuna restrizione.
Valute estere:

  • Banconote di Singapore: fino all’equivalente di BND 1.000.- nessuna restrizione tra Brunei Darussalam/Singapore sull’importazione/esportazione diretta di valuta.
  • Banconote dell’India: Vietate;
  • Altre valute estere: nessuna restrizione.

Regolamenti sulle armi e le munizioni:

L’importazione e l’esportazione di armi da fuoco devono essere supportate da un permesso. È necessario ottenere un permesso di importazione dal Paese di destinazione e un permesso di esportazione dal Paese di partenza.
I passeggeri devono informare l’ufficio del vettore della loro intenzione di trasportare l’arma al momento della prenotazione e i dettagli dell’arma devono essere forniti almeno 2 settimane prima della partenza.
Questi requisiti si applicano anche alle armi che transitano nel Brunei Darussalam.

Was this article helpful?
Dislike 0
Views: 21
Previous: Informazioni di viaggio sul Brunei
Next: Scheda del viaggiatore per il Brunei
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - World Baggage Network