Informazioni di viaggio sul Cile

Last modified: Agosto 30, 2023
Siete qui:
Tempo di lettura stimato: 7 min

Crimine

Ci sono state segnalazioni di persone derubate da tassisti falsi e senza licenza, compresi quelli dell’aeroporto. Si consiglia di utilizzare solo taxi ufficiali e/o prenotati e di chiedere ai tassisti una prova della prenotazione.

Ci sono stati incidenti in cui le persone sono state seguite dall’aeroporto internazionale di Santiago fino alle loro destinazioni e poi rapinate, a volte sotto la minaccia di armi. L’ambasciata britannica ha notato un aumento dei “furti d’auto” a Santiago e dintorni. Fate attenzione a ciò che vi circonda all’interno e nei dintorni dell’aeroporto, durante la partenza e all’arrivo a destinazione. In caso di incidente, non opporre resistenza.

Nelle grandi città si sono verificati numerosi incidenti in cui chi guidava un’auto a noleggio è stato vittima di reati. Gli autori forano le gomme dell’auto di nascosto (spesso mentre sono al semaforo) e poi prendono di mira il veicolo quando gli occupanti si accorgono della gomma sgonfia. Spesso le vittime non si accorgono del furto, perché un complice si distrae mentre un altro ruba gli oggetti di valore dal veicolo. Rimanete vigili e tenete al sicuro gli oggetti di valore in questo caso. Altri incidenti includono l’intercettazione delle auto che si bloccano quando i conducenti attivano la serratura a distanza. Controllate sempre che l’auto sia chiusa a chiave.

Borseggi e scippi sono comuni in molte città del Cile, in particolare nei pressi di noti siti turistici, come aeroporti, stazioni degli autobus, porti e aree popolari visitate da stranieri. Prestate particolare attenzione ai vostri effetti personali nei caffè e nei ristoranti stranieri più frequentati, dove si è registrato un aumento dei furti di borse. Ci sono state segnalazioni di violenti scippi in aree molto frequentate dai turisti a Santiago e Valparaiso. L’Ambasciata britannica è a conoscenza di un aumento dell’uso di armi, come pistole e coltelli. Questi scippi possono avvenire di giorno e in piena vista. Siate vigili, soprattutto se vi trovate in luoghi pubblici molto frequentati dai turisti o vicino a edifici ufficiali. Evitate di portare con voi grosse somme di denaro, il passaporto (se necessario è sufficiente una fotocopia), di indossare orologi o gioielli di valore o di usare il cellulare mentre camminate per strada. Le autorità locali raccomandano di non opporre resistenza agli scippatori.

Evitate di mettere oggetti di valore nei vani portaoggetti di autobus e pullman: teneteli sempre con voi.

Prenotate un taxi in anticipo piuttosto che chiederne uno per strada, soprattutto a tarda notte. Rimanete in gruppo ed evitate di camminare da soli a tarda notte.

Ci sono state alcune segnalazioni di persone a cui sono stati somministrati drink “drogati” in locali notturni e bar, in particolare nelle zone di Suecia e Bellavista di Santiago. Questi possono lasciare la vittima esposta a furti o aggressioni.

Lasciate il passaporto e altri oggetti di valore in un luogo sicuro e portate sempre con voi una fotocopia della pagina dei dati del passaporto.

Viaggio locale

Gli incidenti con le mine colpiscono soprattutto il bestiame e le popolazioni locali che attraversano i confini in punti non autorizzati. La maggior parte dei campi minati si trova vicino ai confini con Perù e Bolivia nell’estremo nord del Cile (regioni XV, I e II) e con l’Argentina nel sud (regione XII). Sebbene la maggior parte dei campi minati sia chiaramente segnalata, alcuni cartelli e recinzioni sono vecchi e danneggiati e possono essere difficili da individuare. In alcuni casi, i campi minati vengono posati fino al bordo delle autostrade. Informatevi presso le autorità locali prima di recarvi nelle zone rurali, attenetevi alle strade chiaramente segnalate e osservate tutti i segnali di pericolo.

Se si viaggia nei parchi nazionali in Cile, si consiglia di vietare i fuochi aperti (al di fuori delle aree di campeggio consentite). Le autorità locali possono revocare i permessi turistici a chiunque venga sorpreso ad appiccare un incendio all’interno di un parco nazionale cileno e chiedere di lasciare volontariamente il Cile entro 72 ore, pena l’espulsione. Inoltre, se il fuoco aperto provoca un incendio boschivo più esteso, possono essere previste sanzioni penali e multe.

Se avete intenzione di fare esplorazione o alpinismo, informate le autorità locali prima di partire. Per ulteriori informazioni sull’alpinismo, contattare la Federación de Andinismo de Chile, Almirante Simpson 77, Santiago del Cile, telefono: (56 2) 2220888. Per qualsiasi altro tipo di esplorazione, contattare l’Ambasciata del Cile a Londra per verificare se sono necessari permessi. In Cile ci sono buone strutture di soccorso. È possibile che vi venga addebitato il costo del servizio fornito.

Viaggio su strada

Se siete in Cile per turismo, potete usare la vostra patente di guida britannica. Durante la guida è necessario avere con sé il passaporto e la carta d’ingresso. Se noleggiate un’auto, stipulate un’assicurazione adeguata anche per i danni al parabrezza, che possono essere costosi.

Se siete residenti in Cile, dovete ottenere una patente di guida cilena presso la “municipalidad” più vicina. Ulteriori informazioni sulla procedura sono disponibili sul sito web del Ministero dei Trasporti cileno.

Sull’Isola di Pasqua non è disponibile un’assicurazione auto. In caso di incidenti o danni al veicolo, dovrete pagare voi stessi le riparazioni.

Le strade principali del Cile sono asfaltate, ma in campagna potrebbe essere necessario un veicolo a quattro ruote motrici. Preparatevi a una serie di condizioni di guida, dalla neve e dal ghiaccio ai deserti sabbiosi e caldi. I pedaggi stradali sono sempre più diffusi. Tra giugno e settembre, le condizioni climatiche invernali talvolta chiudono temporaneamente i valichi di frontiera tra Cile e Argentina sulle Ande, compreso il principale valico di Los Libertadores tra Santiago e Mendoza.

Viaggio in aereo

Il Foreign, Commonwealth and Development Office (FCDO) non può dare consigli sulla sicurezza delle singole compagnie aeree, ma l’International Air Transport Association (Associazione Internazionale del Trasporto Aereo) pubblica un elenco di compagnie aeree registrate che sono state sottoposte a controlli e che sono risultate conformi a una serie di standard di sicurezza operativa e di pratiche raccomandate. Questo elenco non è esaustivo e l’assenza di una compagnia aerea da questo elenco non significa necessariamente che non sia sicura.

Un elenco di incidenti e inconvenienti recenti è disponibile sul sito web della rete di sicurezza aerea.

Situazione politica

Permane il rischio di proteste violente a Santiago e in altre città cilene. In particolare il venerdì pomeriggio/sera.

Le proteste a livello nazionale si svolgono spesso l’11 settembre (anniversario del colpo di Stato militare), il 29 marzo (giornata del giovane combattente) e il 1° maggio (festa dei lavoratori). Anche le proteste pacifiche possono diventare violente. Le proteste più grandi si svolgono di solito nel centro di Santiago. La polizia può usare gas lacrimogeni e cannoni ad acqua contro i manifestanti. Altre manifestazioni pubbliche, spesso guidate da studenti o difensori dei diritti indigeni, si svolgono in tutto il Cile. Dovreste evitare tutte le dimostrazioni.

I seguenti quartieri di Santiago sono stati in passato al centro di forti proteste: i quartieri di:

  • Providencia
  • Santiago Centrale
  • Huechuraba
  • Estacion Central
  • Ñuñoa
  • San Joaquin
  • Renca
  • La Pintana
  • Macul

Anche i quartieri universitari del centro possono essere teatro di grandi manifestazioni che possono diventare violente dopo il tramonto. Si prega di prestare particolare attenzione ai possibili disturbi in queste aree.

Nella regione di Araucanía, in particolare a Temuco, permangono disordini civili, tra cui attacchi contro le forze di sicurezza, proprietà, persone, veicoli e attrezzature industriali da parte di gruppi di manifestanti. È necessario prestare attenzione quando si viaggia nella Regione dell’Araucanía.

Regole di ingresso in risposta al coronavirus

Tutti i cittadini stranieri non residenti – che sono stati nel Regno Unito negli ultimi 14 giorni – non sono attualmente autorizzati a entrare in Cile. I voli diretti Regno Unito-Cile sono stati sospesi fino a nuovo avviso. Vedere Coronavirus.

Tutti gli altri viaggiatori (compresi i cileni, i cittadini stranieri residenti e non residenti) devono completare una quarantena obbligatoria di 10 giorni all’arrivo in Cile. Dopo il 7° giorno, è possibile effettuare un test PCR locale per abbreviare la quarantena. Se il risultato è negativo, la quarantena può essere revocata. Vedere le sezioni Coronavirus e Requisiti di ingresso )

A partire dal 7 gennaio 2021, tutti i viaggiatori (compresi i cileni, i cittadini stranieri residenti e non residenti) dovranno effettuare un test PCR negativo (non saranno accettati test PCR rapidi) entro 72 ore dall’imbarco del volo per entrare in Cile. La quarantena obbligatoria di 10 giorni rimarrà in vigore.

Dovete sapere che le autorità sanitarie cilene dell’aeroporto di Santiago stanno selezionando i passeggeri all’arrivo per sottoporli a un test PCR casuale, anche quando i passeggeri hanno rispettato l’obbligo di avere un test PCR negativo all’arrivo.

Cittadini stranieri non residenti

La frontiera aerea dell’aeroporto di Santiago consente l’ingresso di stranieri non residenti che rispettano le seguenti misure sanitarie:

  • test PCR negativo (i test rapidi non sono accettabili), effettuato non più di 72 ore prima dell’imbarco sul volo finale per Santiago
  • un modulo di dichiarazione Pasaporte Sanitario, compilato prima dell’ingresso. Questo genererà un codice QR via e-mail separato, che dovrà essere mostrato all’ingresso. Le autorità sanitarie dell’aeroporto di Santiago possono richiedere la compilazione di un modulo di follow-up via e-mail per 14 giorni dalla data di arrivo.
  • un’assicurazione sanitaria o di viaggio che copra le cure mediche legate al COVID fino a un minimo di 30.000 dollari statunitensi per tutta la durata della visita
  • dal 31 dicembre, una quarantena obbligatoria di 10 giorni dalla data di arrivo.

Cileni e stranieri residenti

  • dal 31 dicembre, quarantena obbligatoria di 10 giorni dalla data di arrivo. Dovete sapere che attualmente è richiesta una quarantena obbligatoria di 14 giorni dall’arrivo, se siete stati nel Regno Unito negli ultimi 14 giorni.
  • a partire dal 7 gennaio 2021 un test PCR negativo (i test rapidi non sono accettabili), effettuato non più di 72 ore prima dell’imbarco sul volo finale per Santiago)

Confermate i requisiti aggiuntivi con la vostra compagnia aerea. Prima dell’ingresso è necessario compilare il modulo di dichiarazione Pasaporte Sanitario. Questo genererà un codice QR via e-mail separato, che dovrà essere mostrato all’ingresso. Non dovreste usare il servizio di test dell’NHS per ottenere un test al fine di facilitare il vostro viaggio in un altro paese. Dovresti organizzare un test privato.

A tutti i passeggeri verrà richiesto il rilevamento della temperatura all’arrivo.

Per maggiori dettagli, contattare il COVID Health-line cileno 6003607777 opzione 0.

Le autorità cilene hanno chiuso tutti i porti alle navi da crociera.

Requisiti di ingresso regolari

Visti

Se siete titolari di un passaporto britannico e visitate il Cile per meno di 90 giorni, non avete bisogno di un visto. Se si desidera soggiornare più a lungo, è necessario consultare l’ambasciata cilena più vicina.

All’arrivo in Cile le autorità di immigrazione vi rilasceranno una “Tarjeta de Turismo”, un modulo bianco di dimensioni A5. È necessario conservare questo documento e presentarlo all’immigrazione al momento della partenza.

Una volta in Cile, se decidete di rimanere per 90 giorni o più, potete richiedere una proroga scegliendo l’opzione “Prorroga de Turismo” sul sito web del Dipartimento di Immigrazione cileno (Extranjeria). È inoltre possibile visitare l’ufficio dell’Extranjeria situato in San Antonio 580, a Santiago. Telefono: 600 626 4222.

Validità del passaporto

Il suo passaporto deve essere valido per la durata proposta del suo soggiorno. Non è richiesto alcun periodo di validità aggiuntivo oltre a questo.

Doppia nazionalità

I cittadini britannico-cileni con doppia cittadinanza devono entrare e uscire dal Cile utilizzando il passaporto cileno. I requisiti di ingresso e uscita dal Cile per i cittadini con doppia cittadinanza possono cambiare senza preavviso. Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ambasciata cilena più vicina.

Viaggiare con i bambini

Il Cile ha requisiti severi per l’ingresso e l’uscita dei minori di 18 anni.

I bambini nati in Cile hanno bisogno di un passaporto cileno per partire.

I minori di 18 anni che lasciano il Cile da soli, con un solo genitore/tutore, con amici o parenti o con un gruppo devono ottenere l’autorizzazione a viaggiare dalle autorità cilene prima del viaggio. È possibile ottenere questa autorizzazione presso qualsiasi “notaria” in Cile.

Documenti di viaggio d’emergenza per il Regno Unito

I documenti di viaggio d’emergenza del Regno Unito sono accettati per l’ingresso, il transito aereo e l’uscita dal Cile. L’ETD deve essere valido per la durata del soggiorno proposta.

I cittadini con doppia cittadinanza britannica e cilena devono essere in possesso di un documento di viaggio cileno (passaporto) per essere autorizzati a partire – gli ETD del Regno Unito non possono sostituire questo requisito.

La carta turistica (Tarjeta de Turismo) rilasciata dalle autorità di frontiera all’arrivo in Cile deve essere presentata all’immigrazione al momento della partenza. In caso di smarrimento, è necessario richiedere una copia della carta turistica presso l’ufficio PDI più vicino o presso l’aeroporto di Santiago.

Lasciate che i nostri esperti si occupino del vostro bagaglio in eccesso. Contattateci oggi stesso!

Was this article helpful?
Dislike 0
Views: 33
Previous: Scheda informativa del viaggiatore per il Cile
Next: Regole doganali per il vostro viaggio in Cile
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - World Baggage Network