I Paesi Bassi e l’Islanda sono aperti ai visitatori!

La pandemia di Covid-19 e le chiusure che ne sono seguite hanno smorzato i piani di viaggio di molti di noi. Infatti, i paesi di tutto il mondo hanno chiuso le loro frontiere ai visitatori e c’erano molte quarantene obbligatorie da rispettare. Se sei stanco di questa sensazione di essere bloccato a casa, allora sarai contento di sapere che le cose stanno iniziando a tornare alla normalità! Infatti, diversi paesi hanno già aperto le loro frontiere ai viaggiatori. Due di loro sono i Paesi Bassi e l’Islanda

I Paesi Bassi – la terra dei mulini a vento, dei tulipani e del formaggio

I Paesi Bassi sono aperti ai turisti e coloro che provengono da un “paese sicuro”, come designato dall’ONU, non devono prendersi la briga di mostrare un risultato negativo del test o di autoquarantena all’arrivo. Tuttavia, se si viaggia in aereo, è necessario compilare un modulo di dichiarazione sanitaria che viene fornito digitalmente al momento del check-in da molte compagnie aeree. Anche se ci sono regole di allontanamento sociale e le maschere sono obbligatorie nei trasporti pubblici, la maggior parte delle imprese funzionano normalmente e potrete anche godere di luoghi culturali come teatri o cinema.

Perché dovresti visitare i Paesi Bassi?

Dalle sue aree agricole, alle sue province costiere, alle colline fiorite e alle piccole città pittoresche, hai così tanto da scoprire nei Paesi Bassi! Puoi semplicemente andare in bicicletta ovunque per un’esperienza locale divertente. Fate una gita ai campi di tulipani olandesi e al Keukenhof che sono famosi in tutto il mondo. Quest’ultimo mette in mostra più di 800 varietà di tulipani e per due mesi ogni anno diventa il giardino più bello del mondo. Guardare questo mare di colori è sicuramente un’esperienza unica nella vita. Non dimentichiamo i tipici spuntini olandesi per quando si è stanchi e si ha bisogno di energia. Assaggia il ‘kroket’, gli ‘stroopwafels’, la tradizionale torta di mele olandese e molte altre delizie per deliziare le tue papille gustative!

Islanda – la terra delle bellezze naturali e dei paesaggi mistici

Riaperta ufficialmente a tutti i viaggiatori, l’Islanda richiede a chiunque entri di mostrare una prova di vaccinazione o una precedente infezione da Covid-19. Se non è stato vaccinato, c’è una soluzione alternativa: deve presentare un test PCR negativo effettuato entro 72 ore e sottoporsi a un test PCR all’arrivo. Questo sarà seguito da cinque giorni di quarantena e da un secondo test PCR. Tuttavia, una volta che tutte queste procedure sono state fatte, sarete in grado di sfruttare al massimo il paese dato che non ci sono restrizioni sui raduni e le regolamentazioni per quanto riguarda la distanza sociale e le maschere sono state eliminate!

Motivi per visitare l’Islanda

La bellezza naturale e il paesaggio mistico dell’Islanda sono sufficienti per farti innamorare del paese. L’Islanda si trova appena sotto il circolo polare artico, il che significa che si può godere della luce del sole 24 ore su 24. C’è un sole di mezzanotte che fornirà un’esperienza eterea, per non dimenticare le impressionanti aurore boreali. Fate gite all’aperto e vivete avventure per osservare le balene o immergetevi nei laghi geotermici e riempitevi di cibo fatto con ingredienti freschi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.